Usa: vendite di case esistenti sotto stime in marzo

22 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel mese di marzo, le vendite di case esistenti degli Stati Uniti sono scese dello 0,6% a un tasso annuo di 4,92 milioni di unità. E’ quanto ha reso noto la National Association of Realtors.

Il dato è stato peggiore delle previsioni, in quanto gli analisti erano per un rialzo a 5,01 milioni dai 4,95 milioni di febbraio (dato rivisto dai 4,98 milioni precedentemente resi noti).

Su base annua, le vendite di case esistenti hanno segnato un rialzo +10,3%. I prezzi mediani si sono attestati a $184.300 nel mese, in crescita +11,8% su base annua, e al ritmo più alto dal novembre del 2005.