Usa: vendite case esistenti in calo -1,9% in settembre

21 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel mese di settembre, le vendite di case esistenti degli Stati Uniti sono scese -1,9% a un valore annuo di 5,29 milioni di unità, rispetto a 5,39 milioni di unità di agosto. (dato rivisto al ribasso dai 5,48 milioni di unità precedenti).

L’indicatore è stato lievemente inferiore alle attese. Gli analisti di Briefing avevano previsto un ribasso a 5,30 milioni di unità.

La flessione è stata provocata principalmente da prezzi delle abitazioni più elevati e anche dal rialzo dei mutui. Detto questo, sia il risultato di agosto che quello di settembre segnalano che le vendite di case esistenti viaggiano al massimo in quattro anni.

Il prezzo mediano delle case ha segnato un rialzo +11,7% a $199.200 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il tempo necessario per vendere una abitazione già presente sul mercato è rimasto invariato a cinque mesi circa.