Usa: superindice a febbraio +0,5%, in linea attese

21 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel mese di febbraio il superindice degli Stati Uniti ha segnato un incremento +0,5%, salendo per il terzo mese consecutivo. Gli analisti avevano previsto una crescita tra +0,4% e +0,5% dopo il +0,5% di gennaio. (dato rivisto al rialzo rispetto al +0,2% inizialmente comunicato”.

“L’economia degli Stati Uniti sta crescendo lentamente, e con questi miglioramenti nei numeri speriamo che ci possa essere un rafforzamento nella seconda metà dell’anno. Tuttavia, questo report non tiene in considerazione gli effetti recenti del sequestration, che potrebbero mettere sotto pressione il pil Usa”, ha commentato Ken Goldstein, economista presso il Conference Board.