Usa: richieste sussidi di disoccupazione balzano a 383.000, peggio stime

31 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Nella settimana terminata il 26 maggio, il numero dei lavoratori degli Stati Uniti che ha fatto richiesta per la prima volta per ricevere i sussidi di disoccupazione è balzato di 10.000 unità a 383.000 unità. Lo ha riportato il dipartimento del Lavoro Usa.

L’indicatore ha deluso le stime, in quanto gli analisti avevano previsto un calo a 368.000 unità rispetto ai 373.000 della settimana precedente (dato rivisto al rialzo dai 370.000 inizialmente resi noti).

Il numero complessivo di lavoratori che continua a beneficiare dei sussidi è sceso a 3.242.000 nella settimana terminata il 19 maggio. Il consensus aveva previsto un calo minore a 3.250.000, contro i 3.278.000 precedenti.

La media delle ultime quattro settimane è salita di 3.750 unità a 374.500 unità. Da segnalare che tale indicatore è una misura più attendibile delle condizioni del mercato del lavoro.