USA: ORDINI DI BENI DUREVOLI IN CALO -6.2%

26 Novembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di ottobre gli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti sono risultati in calo del 6.2%, dopo essere scesi dello 0.2% nel mese precedente (dato rivisto da +0.8%). Una frenata che e’ la maggiore dall’ottobre 2006.

Lo ha comunicato il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti.

L’indicatore si e’ rivelato nettamente inferiore alle stime del mercato, la domanda si è indebolita in quasi tutti i maggiori settori. Gli analisti si aspettavano infatti una variazione negativa del 2.5%. Ricordiamo che i beni durevoli comprendono prodotti industriali di grandi dimensioni, tra cui frigoriferi, televisori, computer, lavatrici, lavastoviglie.

Escludendo la componente dei trasporti, il dato e’ sceso del 4.4%. In questo calo le attese erano per un ribasso pari a -1.6%.

Il primo milione (di euro) e’ sempre il piu’ difficile. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Gli ordini di apparecchiature escluse dai settori difesa e aeronautica, considerati un barometro degli investimenti delle imprese, hanno subito un calo del 4% il mese scorso dopo la contrazione del 3,3% di settembre e a fronte di una discesa attesa all’1,9%.