Aiuti alle famiglie: negli Usa potrebbero riversarsi su Wall Street

15 Marzo 2021, di Alberto Battaglia

Gli effetti del nuovo pacchetto di aiuti alle famiglie negli Stati Uniti potrebbero manifestarsi non solo sui consumi, ma in buona parte anche in una nuova corsa all’acquisto dei titoli azionari.

Forti di un piano da 1.900 miliardi di dollari, le famiglie americane potrebbe dirottare parte degli aiuti economici ricevuti a partire dallo scorso fine settimana proprio su Wall Street, e dare così inizio a una nuova ondata di acquisti scatenata dai piccoli investitori. A corroborare questa ipotesi sono alcune rilevazioni, come quella effettuata da Deutsche Bank, secondo la quale i giovani fra i 25 e i 34 anni pianificano di investire in azioni circa il 50% degli assegni ricevuti sotto forma di aiuti dallo stato.

Aiuti alle famiglie Usa: quanto è l’assegno

Il valore dell’assegno può raggiungere un massimo di 1.400 dollari mensili a persona. Nel caso di due adulti dal reddito non superiore ai 150mila dollari complessivi e un figlio a carico il beneficio raggiungerebbe i 4.200 dollari (ossia 1.400 a testa).

… E cosa potrebbe accadere in Borsa

Queste misure di sostegno anti-Covid “stimoleranno quasi certamente più acquisti sull’azionario da parte dei risparmiatori”, ha affermato a Bloomberg Eric Liu, co-fondatore di Vanda Research, una società che tiene traccia dei flussi di vendita al dettaglio negli Stati Uniti, aggiungendo che “l’attenzione dei social media è rimasta forte”.

“Si potrebbe dire che è come gettare benzina sul fuoco”, ha detto Kimberly Woody, senior portfolio manager di Globalt Investments, precisando però che l’effetto degli stimoli sulle scelte di acquisto delle famiglie americane si potrebbe trasformare in una “partecipazione al mercato da parte persone che in realtà non sono consapevoli di quanto stanno facendo”.

Ricordiamo che, in particolare negli Stati Uniti. l’anno del Covid-19 è stato segnato da un massiccio ingresso di nuove leve di investitori attratti dalla volatilità e dalla conseguente possibilità di realizzare grandi guadagni in breve tempo sulle piattaforme di trading.

In apertura di seduta, nel lunedì successivo all’arrivo dei primi assegni, Wall Street non ha dato grandi segnali di euforia. Alle 15 e 45 italiane solo il Nasdaq procede in rialzo, dello 0,22%.