Usa: disco verde dal Senato al maxi-piano di aiuti da 1.900 mld

8 Marzo 2021, di Mariangela Tessa

Disco verde del Senato Usa al maxi-pacchetto di aiuti da 1.900 miliardi di dollari voluto dall’amministrazione Biden per risollevare l’economia a stelle e strisce messa la tappeto dalla pandemia da Covid-19. Il pachetto include anche nuovi finanziamenti per le vaccinazioni e la riapertura delle scuole.

Il ‘via libera’ è arrivato sabato con 50 voti a favore e 49 contrari; adesso il provvedimento dovrà tornare alla Camera dei Rappresentanti per un ultimo passaggio prima di essere promulgato dal presidente Joe Biden.

Aiuti: terzo assegno governativo da 1.400 dollari

L’elemento centrale del pacchetto di stimolo sono i pagamenti diretti alla maggior parte dei cittadini Usa per un valore di 1.400 dollari a persona fino a 75 mila dollari l’anno e le famiglie che dichiarano fino a 150 mila dollari: è il terzo assegno governativo dall’inizio della pandemia.

Il primo ha consegnato 1.200 dollari a quasi tutti i cittadini americani all’inizio della crisi e un secondo pagamento di 600 dollari è stato effettuato lo scorso dicembre.

“Quando mi sono insediato, promisi che l’aiuto stava arrivando. Grazie a Chuck Schumer (leader del partito al Senato, ndr) e ai senatori democratici, abbiamo fatti un altro passo da gigante nel mantenere quella promessa”: ha commentato il presidente Joe Biden dopo l’approvazione da parte del Senato. Un piano che era “disperatamente necessario”, ha aggiunto, auspicando che la Camera lo approvi “velocemente” in modo che lui lo passa firmare. “Abbiamo ascoltato la voce del popolo americano, non abbiamo ignorato le loro voci. Approvando questo piano abbiamo prodotto risultati concreti tangibili per il popolo americano e le loro famiglie”.

Giù a $ 300 a settimana assegno di disoccupazione

Nella versione del pacchetto varata dai senatori sono stati ridimensionati alcuni aiuti, in particolare è stato abbassato a 300 dollari a settimana il tetto massimo degli assegni per i disoccupati, mentre la Camera dei rappresentati lo aveva fissato a 400 dollari.

Ci sono anche aiuti sotto forma di crediti d’imposta per le famiglie con figli a carico e aiuti per le piccole aziende. Circa 350 miliardi di dollari saranno poi allocati agli Stati e ai governi locali e 130 miliardi alle scuole.