Usa: indice prezzi case S&P/Shiller balza +9,3% in febbraio

30 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Notizie positive dal fronte immobiliare degli Stati Uniti. Nel mese di febbraio l’indice che misura il trend dei prezzi delle case nelle 20 principali aree metropolitane degli Stati Uniti, ovvero il Case-Shiller 20-city Home Price Index, è salito +9,3% su base annua, contro il +8,7% atteso dagli analisti di Briefing, mettendo a segno la ripresa – su base annua – maggiore del maggio del 2006.

Il dato conferma la ripresa del mercato immobiliare; su base mensile il rialzo è stato dello 0,3%. Su base mensile, l’incremento è stato il migliore da agosto.

Il rialzo più sostenuto dei prezzi immobiliari è stato riportato da Phoenix, a un ritmo di crescita annuo pari al 23%, mentre quello più contenuto ha interessato New York, appena +1,9%.

In generale, i prezzi rimangono comunque a un valore inferiore del 29% circa rispetto a quelli massimi testati nel 2006, prima della esplosione della bolla.