USA: indice ISM servizi settembre sale oltre le attese

5 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sale a settembre l’indice ISM non manifatturiero americano. Il dato, comunicato dall’Institute for Supply Management (ISM) risulta in aumento 53,2 punti, dai 51,5 punti di agosto. Le attese degli analisti erano per un aumento più contenuta a 52 punti. Si ricorda che l’indice se risulta inferiore a 50 mostra una contrazione del settore non manifatturiero e se superiore indica una crescita. Per quanto riguarda le principali componenti: l’indice sugli ordini sale a 54,9 dai 52,4, quello relativo ai prezzi pagati aumenta a quota 60,1 da 60,3 mentre l’indice relativo all’occupazione aumenta a 50,2 da 48,2. Scivola l’indice sulla produzione che si porta a 52,8 da 54,4 mentre quello delle scorte passa a 47 da 53,5.