Usa e Francia sospendono i voli verso Israele

23 Luglio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – La Federal Administration Aviation sospende tutti i voli americani verso Israele per 24 ore.

Lo comunica la Faa, sottolineando che la decisione è in risposta al razzo caduto a un miglio dall’aeroporto di Tel Aviv.

Stop “fino a nuovo ordine” anche per l’Air France, mentre la tedesca Lufthansa ha deciso di sospendere i collegamenti con Israele per le prossime 36 ore.

Il miliardario americano Michael Bloomberg ha annunciato ieri di voler prendere un aereo per Tel Aviv per solidarietà con Israele e contro la decisione delle compagnie americane di sospendere i loro voli verso l’aeroporto Ben Gurion.

Sul suo profilo Twitter, l’ex sindaco di New York ha annunciato la sua intenzione di salire a bordo di un aereo della compagnia israeliana El Al “in segno di solidarietà con gli israeliani e per mostrare che si può volare in sicurezza verso e da Israele”.

Bloomberg ha chiesto all’Agenzia federale dell’aviazione di revocare il divieto imposto alle compagnie americane, stimando che esso garantisce ad Hamas “una vittoria non meritata” nel conflitto con Israele.

(Ansa-TMNews)