USA: API, cresce a luglio la domanda di petrolio

20 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La domanda di petrolio negli Stati Uniti ha registrato a luglio un incremento del 3,8% su base annua. Lo rende noto l’API, American Petroleum Institute. La domanda di carburanti, invece, registra una timida discesa a 9,3 mln di barili al giorno (-0,03%), rappresentando il livello più basso da luglio del 2003, eccetto per il 2008. Secondo John Felmy, Chief Economist dell’API, “bisogna stare attenti nell’attuazione delle politiche, specialmente per quanto riguarda l’aumento delle tasse sull’industria del petrolio, poichè potrebbe frenare sul nascere la crescita e provocare un aumento della disoccupazione in America”.