Usa: anche Moody’s finirà sotto accusa per frode

8 Febbraio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Anche Moody’s rischia grosso per il comportamento tenuto prima e durante la crisi subprime. Dopo aver fatto lo stesso con Standard and Poor’s, il Dipartimento di Giustizia americano ha intenzione di mettere sotto accusa per frode anche l’agenzia di rating “sorella”.

La vicenda incriminata risale alla crisi finanziaria del 2008 e ai giudizi ritenuti “troppo generosi” affibbiati dall’agenzia ai contratti derivati legati ai famigerati mutui subprime.

Prima di ufficializzare la decisione, il governo americano vuole aspettare che la causa analoga mossa contro S&P finisca in tribunale.

Le indagini – riferiscono le fonti a Reuters – si trovano ancora ai primi stadi, dal momento che le autorita’ federali e statali hanno dedicato gran parte delle risorse e del tempo a disposizione alla causa avanzata contro S&P.