Usa: 80% dei titoli di Stato è in mano a stranieri

1 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

Almeno per il momento, sembra che finanziare il disavanzo di bilancio statunitense non sia un problema: gli stranieri accorrono. Hanno infatti ormai in mano il quantitativo record dell’80 per cento dei titoli del Tesoro Usa con scadenze da tre a dieci anni. Un fenomeno che non si verificava dal XIX secolo, dice Alan Taylor, docente di storia economica presso l’Università di California a Davis. Degli 835,4 miliardi di dollari in titoli del Tesoro Usa con scadenza da tre a dieci anni, 672 miliardi di dollari sono in mano a investitori stranieri.