Unicredit torna in negoziazione dopo sospensione per eccesso di ribasso

4 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Giornata nera per i titoli bancari sulla scia delle voci in Europa le per probabili ingenti perdite sui derivati degli Istituti bancari del Vecchio Continente. Tra i titoli italiani del settore bancario che già erano in profondo rosso Unicredit ritorna in contrattazione dopo essere stata sopesa per eccesso di ribasso mostrando un calo del 5,44% scambando a 1,56 euro per azione.