Unicredit cede 17% di Finecobank e incassa un miliardo

8 Maggio 2019, di Mariangela Tessa

UniCredit cede un’altra fetta di Finecobank in tempi record. Secondo nuove indiscrezioni del Sole 24 Ore, l’istituto di piazza Gae Aulenti, che ha messo sul mercato il 17% del capitale della propria banca multicanale tramite vendita accelerata, avrebbe incassato un miliardo e una plusvalenza superiore ai 500 milioni.

Ieri, secondo quanto comunicato dal gruppo in una nota, l’offerta è stata realizzata attraverso una procedura di accelerated bookbuilding, rivolta a determinate categorie di investitori istituzionali.

A seguito della chiusura dell’offerta, UniCredit detiene una partecipazione di minoranza che sarà classificata come partecipazione finanziaria, ma che è destinata poi ad essere progressivamente ceduta, come anticipato dalla banca ieri mattina in un comunicato.

Fineco, intanto, ha chiuso il primo trimestre con un utile netto pari a 62,6 milioni (+6,1% anno su anno, -4,6% su quarto trimestre 2018 chiuso 65,6 milioni). I ricavi ammontano a 158,2 milioni (in crescita dell’1,8%) trainati dall’area Investing (+15,2% anno su anno). La raccolta è stata pari a 1.711 milioni (+3% anno su anno).

Ieri, alla chiusura delle contrattazioni Finecobank ha ceduto il 7,4% a 10,25 euro e Unicredit il 3,2% a 11,4 euro.