Unicorni preparano sbarco a Wall Street, tocca a Pinterest

18 Aprile 2019, di Mariangela Tessa

Tutto pronto a Wall Street per il debutto odierno di Pinterest. La piattaforma social di ricerca e scambio di immagini approderà sul parterre del Nyse al prezzo fissato a 19 dollari per azione, sopra la forchetta iniziale che si attestava tra 15 e 17 dollari per l’interesse raccolto in fase di Ipo e valuta la società a 12,6 miliardi di dollari.

La bacheca online offre 75 milioni di azioni alla Borsa di New York più 11,25 milioni extra, se richieste, con un obiettivo di raccolta compreso tra 1,4 e 1,6 miliardi di dollari. Il titolo sarà scambiato con il simbolo ‘PIN’.

Come sottolineano da più parti gli analisti, il suo debutto sarà un test chiave per valutare l’appetito degli investitori verso gli unicorni, le start-up che valgono oltre 1 miliardo di dollari, soprattutto perché arriva in anticipo rispetto all’attesa ipo di Uber, Airbnb e Slack.

Come Lyft, Pinterest approda in Borsa senza aver ancora raggiunto la redditività e sono quindi una scommessa sulla crescita futura. I ricavi di Pinterest nel 2018 sono saliti del 60% a 756 milioni di dollari, ma la società ha chiuso con una perdita netta di 63 milioni di dollari.