UN SISTEMA EUROPEO DI VIGILANZA ALLE FRONTIERE

27 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Varsavia, 27 mar – Sviluppo di sistemi di registrazione dei viaggiatori basati su biometria e nuove tecnologie, e un Sistema di vigilanza europeo per le frontiere esterne, terrestri e marittime, della Ue. Saranno questi i prossimi impegni del commissario europeo per la Giustizia, Libertà e Sicurezza, Franco Frattini che, inaugurando oggi a Varsavia i nuovi uffici di Frontex, ha annunciando le prossime proposte che intende presentare nel campo della vigilanza delle frontiere della Ue. “La libera circolazione delle persone in un’area senza frontiere – ha detto Frattini – è una delle maggiori conquiste dell’Unione europea. Il che va di pari passo con la sicurezza delle frontiere esterne dell’Ue. E in questo Frontex svolge un ruolo vitale”.