Un innovativo dispositivo medico regala speranza per le malattie che possono causare cecità

5 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Una nuova terapia che si è dimostrata efficace nel ritardare e potenzialmente fare regredire la cecità ha ottenuto l’approvazione per l’affissione del marchio CE nell’Unione Europea. Questa terapia unica nel suo genere, sviluppata da ScyFIX, impiega la neuromodulazione a microcorrente per aiutare a prevenire la perdita della vista se non addirittura ripristinare la vista in pazienti affetti da disturbi visivi che possono condurre a cecità. Si tratta del primissimo dispositivo terapeutico che sia stato approvato per il trattamento della retinite pigmentosa (RP), una malattia degenerativa che comporta la perdita della visione periferica con conseguente rischio di cecità totale. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

ScyFIXThomas W. Harold, +1-612-964-6500 (Stati Uniti)Direttore generale/[email protected], distributore ScyFIX, SveziaStefan Bengtsson, +46 8 4200 1040Amministratore [email protected]