Un anno senza Sergio Marchionne: l’omaggio di John Elkann in una lettera ai dipendenti

25 Luglio 2019, di Alessandra Caparello

“A un anno dalla scomparsa di Sergio Marchionne l’esempio che ci ha lasciato è vivo e forte in ognuno di noi”; così il presidente di Fca, John Elkann in una lettera ai dipendenti ricorda il manager scomparso un anno fa in una clinica di Zurigo a 66 anni.

Il manager che ha rivoluzionato Fiat Chrysler e che ha posto le nuove sfide che ora la casa automobilistica sta portando avanti – motori elettrici, guida autonoma e nuove alleanze – viene ricordato da Elkann sottolineando gli insegnamenti profusi.

“A Sergio piaceva descrivere Fca, Cnh Industrial e Ferrari come aziende ricche di donne e uomini di virtù. Persone che sentono la responsabilità di ciò che fanno, che agiscono con decisione e coraggio, che non si tirano indietro quando si tratta di dare il buon esempio. Se le nostre aziende sono così oggi, lo dobbiamo anche a lui.  Ad un anno dalla scomparsa di Sergio Marchionne l’esempio che ci ha lasciato è vivo e forte in ognuno di noi. Gli saremo sempre grati per averci mostrato, con l’esempio, che l’unica cosa che conta davvero è non accontentarsi mai della mediocrità, essere sempre ambiziosi nel cambiare le cose in meglio, lavorando per la collettività e per il nostro futuro, mai per sé. Oggi c’è chi ricorda il leader illuminato, chi ricorda l’uomo, chi l’amico. Tutti noi lo ricordiamo con immenso affetto”.

Nel primo anniversario della morte di Sergio Marchionne, FCA lo ricorda rilasciando un’immagine del progetto Science Gateway, il centro di formazione e divulgazione scientifica che sarà lanciato dal CERN a Ginevra. L’immagine è un rendering dell’Auditorium da 900 posti, progettato dal Renzo Piano Building Workshop, che sarà dedicato a Sergio Marchionne.

Pensato per coinvolgere un pubblico di tutte le età, il Science Gateway comprenderà spazi espositivi e laboratori per esperimenti scientifici pratici dove gli studenti dalle elementari alle scuole superiori e le loro famiglie potranno sperimentare il mondo della fisica e della scienza in generale. Il costo del Science Gateway, si legge nella nota di FCA, sarà interamente finanziato attraverso donazioni, con la Fondazione FCA che è il maggiore donatore individuale. L’inizio dei lavori è previsto per il 2020 e il loro completamento nel 2022.