Un altro trader misterioso scommette su impennata volatilità

24 Luglio 2017, di Mariangela Tessa

Il misterioso trader, noto con lo pseudonimo di 50 cents, pare avere un concorrente. Secondo quanto riportato dai media americani, un trader di cui non si conosce l’identità ha fatto una massiccia scommessa sul fatto che il Vix – ovvero l’indice che misura la volatilità del mercato americano, in particolare dello S&P 500 – salirà entro ottobre, e di un bel pezzo, dai minimi storici intorno ai quali quota al momento.

Se la scommessa dovesse rivelarsi corretta, il trader guadagnerebbe qualcosa come 262 milioni di dollari. Si tratta – come si legge in un articolo di Business Insider – di una scommessa rischiosa, alla luce dei minimi storici intorno ai quali si muove al momento (-24% nel 2017).

Nel dettaglio, il trader scommette che l’indice Vix della volatilità possa salire fino a raggiungere entro ottobre quota 25 punti contro i 9 attuali. Ci sono un paio di spiegazioni alla base della scommessa.

La prima – come spiega Business Insider – è che il trader sia convinto che la bassa volatilità, da tempo caratteristica del mercato, non potrà durare per sempre. Complice una serie di eventi, tra cui le riunioni della Fed e la nuova scadenza sul tetto del debito Usa, presto si possa presentare l’ occasione per un’inversione di tendenza.