UK, PROIBITO REGALARE FIORI AI PAZIENTI IN OSPEDALE

11 Settembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Dorchester, 11 set – I fiori possono far male ai pazienti, meglio non regalarli. Il monito arriva dal Dorset County Hospital di Dorchester in Gran Bretagna. Le neomamme non potranno ricevere mazzi di fiori come felicitazioni. E non sono benvenute rose o margherite per i pazienti operati da poco né per i degenti in altre unità del centro. L’ospedale ha deciso di proibire i fiori perché si teme possano mettere a rischio la salute degli ammalati. Le autorità dell’ospedale del Dorset si sono poste il problema: alcuni batteri potrebbero svilupparsi nell’acqua dove sono conservati i fiori ed estendersi ai pazienti. Inoltre fanno notare che le infermiere devono svolgere tra le varie attività quella di prendersi cura di piante e fiori che le famiglie e gli amici regalano ai pazienti. Da qui la decisione di proibirli. D’ora in poi le persone che si recheranno in visita al malato con un mazzo di fiori o una pianta in mano dovranno lasciarli prima di entrare. La decisione – in perfetto british style – è stata comunicata anche ai fiorai di Dorchester in modo che possano informare i clienti. “I fiori sono un regalo tradizionale, specialmente nel reparto maternità. Alla gente piace regalarli, specialmente se sono lontani e non possono visitare il paziente, però esistono evidenze che mostrano che i fiori quando non ricevono le cure necessarie possono provocare focolai di infezioni”, ha detto Alison Tong, direttrice del centro infermeria.