Uk: Farmaci, Alliance Boots va a Kkr-Pessina

25 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

Il gruppo attivo nella distribuzione farmaceutica Alliance Boots approva l’offerta di buy-out avanzata da un consorzio formato dal fondo di private equity Kohlberg Kravis Roberts (Kkr) e dal vice presidente, Stefano Pessina., dopo che Terra Firma annuncia di essersi ritirata dalla corsa.
Il consorzio formula la quarta proposta di prezzo, portandolo a 1.139 pence per azione, pari a 11,1 miliardi di sterline, ovvero circa 16,2 miliardi di euro.
“Il consiglio di amministrazione di Alliance Boots considera l’offerta rivista da parte di Ab Acquisitions (il veicolo d’investimento di Kkr-Pessina) amichevole e ragionevole e intende raccomandare agli azionisti di votare favorevolmente alla transazione in occasione dell’assemblea”, si legge in un comunicato.
L’accoppiata Kkr-Pessina comincia il tentativo di scalata ad Alliance Boots con un’offerta di 1.000 pence per azione, prezzo incrementato tre volte allo scopo di vincere la concorrenza di un consorzio formato dal gruppo di private equity Terra Firma, dalla fondazione attiva nel settore sanitario Wellcome Trust e dalla banca Hbos, arrivato a mettere sul piatto 1.126 pence per ogni titolo.
Contestualmente all’annuncio della nuova revisione del prezzo di offerta, Kkr rende noto di aver comprato il 10,5 per cento del capitale di Alliance Boots, con un investimento di circa un miliardo di sterline.
Alla luce del fatto che Pessina controlla il 15 per cento del capitale, il consorzio ha già in mano circa un quarto del capitale della società.
Se andrà in porto dopo questa lunga battaglia, il buy-out su Alliance Boots sarà il più grande mai realizzato in Europa.
Alliance Boots nasce l’anno scorso dalla fusione di Boots con Alliance UniChem, è un gruppo attivo nella vendita di farmaci e prodotti di bellezza e nella distribuzione di medicinali.
Pessina, ingegnere nucleare pescarese di nascita e napoletano di adozione (ma si considera milanese a tutto tondo, ndr), negli anni Settanta eredita l’azienda di famiglia (Alleanza Farmaceutica, poi trasformata in Alleanza Salute Italia) e orchestra prima la fusione fra la francese Alliance Santé e la britannica Alliance UniChem e poi la fusione che dà vita ad Alliance Boots.
Il titolo Alliance Boots è stabile in Borsa a Londra, poco sotto il prezzo offerto da Ab Acquisitions, attorno a 1.137,29 pence.