UK, ad ottobre prezzo del mattone in escalation

18 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si surriscaldano i prezzi degli immobili in Gran Bretagna. Dai dati pubblicati dalla Rightmove Plc, big immobiliare domestica che gestisce il 90% delle compravendite in UK, l’indice sui prezzi degli immobili (Home Price Index) è cresciuto ad ottobre del 3,1% rispetto al mese precedente e del 2,9% rispetto allo stesso mese di un anno fa. A settembre il dato aveva mostrato un calo dell’1,1% su mese e un incremento del 2,6% su anno. Il prezzo medio passa dai 229,767 mln di sterline a 236,849 mln. Tuttavia, spiega la società, il trend di compravendite continua a deteriorarsi. Allora perchè i venditori ad ottobre hanno chiesto 7.082 sterline in più per cedere il loro immobile, si chiede Rightmove? I motivi sarebbero molteplici. Innanzitutto una fisiologica tendenza al rialzo che caratterizza da sempre i mesi autunnali, ottobre in primis. In secondo luogo, i venditori rispondono alla staticità del mercato (che porta ad un aumento delle case invendute) alzando i prezzi senza trovare strategia di mercato alternative. Infine, quanti hanno speculato in precedenza tentano ora di testare il mercato.