UE, per FT Trichet non approva nuovo Patto stabilità

21 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il numero uno della BCE Jean-Claude Trichet non è del tutto soddisfatto del Patto di stabilità approntato qualche giorno fa dai ministri delle finanze dell’Unione. Lo scrive oggi il Financial Times, affermando che l’ufficio di Trichet avrebbe inviato al presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy una lettera, invitandolo ad inserire nella bozza una postilla dove si spieghi che il Presidente dell’Istituto centrale “non sottoscrive tutti gli elementi in essa contenuti”. Quali siano i dubbi di Trichet non è dato saperlo, anche se è noto che il numero uno dell’Eurotower è da sempre sostenitore di una politica di severità nei confronti dei paesi con debito e deficit pubblico elevati. Probabilmente Trichet non apprezza la politica definita ormai da una lunga lista di leader (ultimo dei quali il vicepresidente della Bce Vitor Constancio) “troppo morbida”. L’arcano verrà svelato probabilmente la prossima setimana, quando i capi dell’UE-27 si riuniranno per il “si” definitivo al Patto.