TURISMO ITALIANO PRIMO SUI MEDIA INTERNAZIONALI

22 Febbraio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Milano, 22 feb – Dalla fotografia scattata dal Bit Tourism Award (il premio agli operatori e alle destinazioni più votate dai viaggiatori, assegnato per la prima volta nell’ambito della Borsa Internazionale del Turismo che si apre oggi a Fieramilano), emerge una posizione di primo piano dell’Italia, confermata anche dai dati raccolti da Klaus Davi & Co. per BitLab 2007 (l’osservatorio permanente di Bit sui trend turistici), che presenta il secondo rapporto sulla visibilità dell’Italia nei media internazionali. Monitorando la visibilità del nostro Paese come destinazione turistica sulla stampa internazionale emerge che l’indice quantitativo, calcolato considerando il numero di citazioni che un’ampia selezione di testate internazionali ha dedicato alle dieci più importanti destinazioni, vede l’Italia al primo posto con quasi il 20% delle citazioni complessive. E con un distacco di oltre dieci punti dalla seconda classificata, la Spagna, ferma al 9. Non solo. Cresce in modo significativo, più del 51%, il numero di articoli dedicati al Belpaese, che passano da 7.101 nel periodo gennaio 2005 – gennaio 2006 a 10.729 tra febbraio 2006 e gennaio 2007. È vero e proprio boom in nuovi, promettenti mercati per il nostro incoming come l’India, dove si cita l’Italia ben il 182% in più dell’anno scorso, la Russia, più 89%, o la Cina, più 58%. Ma anche in mercati consolidati dove i media, trattandosi di destinazioni nostre concorrenti, non sempre sono inclini a parlare di Italia: più 110% in Francia e più 95% in Spagna, per esempio. Ottimi risultati anche in USA e Regno Unito e nell’area di lingua tedesca.