Turchia: Crescono gli investimenti del Belpaese

10 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Sale l’interesse delle compagnie italiane nei confronti della Turchia. Il dato, reso noto dalla Tusiad, la Confindustria turca, e rilanciato anche dall’Associazione degli imprenditori italiani all’estero, apre promettenti scenari. Il presidente Aldo Kaslowski dichiara che in questo momento 500 aziende italiane stanno operando in Turchia e che nei primi otto mesi del 2006, 75 marchi italiani hanno investito 3,97 miliardi di dollari. Kaslowski dichiara anche che in questo momento la Turchia è il terzo partner commerciale dell’Italia, con 13,7 miliardi di dollari. Secondo il sottosegretariato per il Commercio estero turco, le aziende italiane che operano attualmente nel Paese della Mezzaluna sono 480, il numero è quasi identico a quello proposto dall’Associazione imprenditori italiani all’estero.