Turbine eoliche produrranno un terzo dell’energia in UK​

19 Novembre 2015, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – La Gran Bretagna continuerà a crescere nel settore eolico offshore a tal punto che, entro cinque anni, il comparto avrà una capacità di 30 gigawatt, ovvero verrà prodotta energia sufficiente per coprire il 35% della domanda di energia del paese.

Sono le stime contenute in un articolo pubblicato da Quartz – la rivista online di economia dell’Atlantic – che, cita a sua volta i numeri rivelati da Benj Sykes, manager del settore. Secondo Sykes, negli ultimi cinque anni, la Gran Bretagna ha costruito impianti off shore in grado di generare 3,7 gigawatt di energia. Una quantità in grado di coprire il fabbisogno di 3 milioni di famiglie.

In generale, insieme alla Danimarca, paese pioniere nel settore eolico, nel 2014 Gran Bretagna e Germania hanno battuto i record nazionali di energia eolica e l’Europa si è così confermata leader mondiale nel settore.

A spingere il vecchio continente è stato appunto l’eolico offshore, con i giganteschi impianti entrati in funzione ed in costruzione in Scozia, Inghilterra e Danimarca. Ormai l’eolico genera abbastanza elettricità da alimentare più del 25% delle case britanniche, il 15% in più che nel 2013.