Triboo, ricavi in crescita del 5,1%. Confermata la guidance

19 Settembre 2022, di Alessandra Caparello

Crescita continua in termini di ricavi e marginalità per il gruppo Triboo, attivo nel settore digitale e quotato su Euronext Milan, riunitosi in data 16 settembre 2022 sotto la presidenza di Riccardo Maria Monti (nella foto), per esaminare e approvare  la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2022, redatta secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS. Monti ha commentato:

“Grazie al grande lavoro dei nostri collaboratori ed ai significativi investimenti per il nostro sviluppo, Triboo si conferma quale leader nel settore digitale, mettendo sempre al centro del proprio lavoro il cliente e il benessere dei propri dipendenti. In un contesto macroeconomico di eccezionale difficoltà, i numeri dimostrano la nostra resilienza e la capacità del gruppo di continuare ad operare e crescere in modo sostenibile e redditizio.”

I risultati di Triboo nel primo semestre 2022

Andando nel dettaglio, nel corso del primo semestre del 2022, Triboo ha continuato nel suo percorso di crescita, sia in termini di ricavi che di marginalità, a conferma dell’unicità dell’offerta attraverso la quale il gruppo è in grado di presentarsi sul mercato.

I ricavi consolidati al 30 giugno 2022 sono pari a 48,3 milioni di euro, in crescita del 5,1% rispetto ai 45,9 milioni di euro del primo semestre dello scorso esercizio, grazie anche alla decisa ripresa dei settori media e advertising, che hanno subito maggiormente gli effetti derivanti dall’emergenza sanitaria Covid-19 nei precedenti esercizi.

Anche in termini di marginalità, il gruppo chiude il primo semestre del 2022 con un risultato in crescita rispetto al semestre di confronto; complessivamente l’ebitda si è attestato a 6,4 milioni di euro (rispetto a 6,3 milioni di euro del primo semestre 2021), mentre l’ebitda adjusted ha registrato una crescita del 4,6% (6,6 milioni di euro al 30 giugno 2022, rispetto a 6,3 milioni di euro nel semestre di confronto).

A livello di singole divisioni, la divisione digitale registra ricavi pari a 36,9 milioni di euro con un ebitda pari a 4,7 milioni di euro, mentre la divisione media ha chiuso i primi sei mesi dell’anno con ricavi pari a 11,6 milioni di euro, con una marginalità pari a 1,8 milioni di euro. Con l’occasione il gruppo elenca i principali fatti di rilievo del periodo chiuso al 30 giugno 2022:

  • Il 10 febbraio 2022 è terminato il programma di acquisto di azioni proprie avviato in data 12 ottobre 2020, sulla base dell’autorizzazione dell’assemblea degli azionisti tenutasi in data 10 settembre 2020; in data 29 aprile 2022 l’assemblea ordinaria degli azionisti ha deliberato l’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie e successivamente, in data 13 maggio 2022, Triboo ha conferito a Banca Generali l’incarico per l’acquisto di azioni proprie, avviando così il nuovo programma di acquisto;
  • Il 29 aprile 2022, la società controllata Triboo Digitale srl ha acquisito l’ulteriore 30,50% del capitale sociale di Digiglow srl, già controllata al 69,5%, arrivando così a detenerne la totalità delle quote. Il controvalore complessivo dell’operazione è pari a 200 mila euro, interamente versati.

In merito ai fatti di rilievo successivi al 30 giugno 2022 si segnala che in data 29 luglio 2022, la società Innovas srl ha ceduto alla società MDM srl (già Aliboox srl), controllata al 100% da Triboo spa, il ramo d’azienda composto da tutti gli elementi afferenti l’esercizio dell’attività di gestione e organizzazione delle attività private sales e del punto vendita di Milano noto come “Moscova District Market”. Contestualmente, Triboo Digitale srl, titolare del 50,01% di Innovas srl ha ceduto la propria partecipazione, pariteticamente alle socie fondatrici.

L’evoluzione della gestione

Sulla base dei dati consuntivati nel primo semestre del 2022,ed alla luce delle previsioni di risultato per i prossimi mesi, pur in un contesto globale inevitabilmente condizionato dal perdurare della pandemia Covid-19 e dalla crisi russo-ucraina, si legge nella nota, il gruppo ritiene di confermare la guidance del piano industriale 2020-2022.

Triboo, società quotata su Euronext Milan, è una digital transformation factory che affianca i propri clienti nella creazione e gestione delle loro attività digitali in tutto il mondo. Grazie ai suoi 600 professionisti, alla qualità dei servizi offerti e al suo network internazionale, Triboo è una “one stop solution” in grado di promuovere la trasformazione digitale delle aziende con un’offerta integrata di servizi di digital consulting, digital marketing, digital integration e development, e-commerce management, content development, audience, monetization e formazione.