Trenitalia: quando comprare il biglietto per risparmiare fino al 50%

6 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Per risparmiare sul costo del biglietto dei treni non sono importanti solo i tempi, ma anche le tratte.

A sostenerlo sono i dati raccolti da GoEuro, la piattaforma dei viaggi che consente di cercare e prenotare treni, autobus e aerei in tutto il Vecchio Continente, da cui emerge che  se in generale comprare un biglietto del treno con trenta giorni di anticipo garantisce risparmi fino al 50%, anche farlo due settimane prime riserva qualche sorpresa se la tratta non è particolarmente battuta.

Le tratte nazionali esaminate sono quelle di Trenitalia.

La ricerca di GoEuro è stata realizzata analizzando i dati interni relativi alle prenotazioni effettuate in tutto il 2016 su otto tratte ritenute le più trafficate: Milano-Roma, Roma-Firenze, Milano-Venezia, Roma-Venezia, Napoli-Milano, Torino-Roma, Firenze-Milano e Milano-Parigi.

In generale – rileva lo studio – “per ottenere il massimo della convenienza bisognerebbe acquistare con un mese di anticipo”. È il caso della tratta Milano-Roma, che mostra una variazione di prezzi che va da una media di 57 euro se il biglietto viene comprato trenta giorni prima per arrivare a 91 euro poche ore prima della partenza.

Come dicevamo, non sono solo i tempi anche anche i percorsi a fare la differenza. Un esempio è rappresentato dal tragitto Milano-Venezia, invece, registra valori bassi anche due settimane prima della partenza.

Al contrario per esempio, la Napoli-Milano, che non mostra particolari fluttuazioni, per il fatto che la richiesta di posti a sedere è sempre robusta: prenotando una, due, tre o quattro settimane prima della partenza il biglietto ha più o meno lo stesso prezzo.

Nella ricerca – che è stata riportata dal Corriere della Sera – si esamina anche la tratta internazionale: Milano (Stazione Centrale) – Parigi (Gare de Lyon).

“Se la media si aggira attorno ai 123 euro – solo andata e prenotando lo stesso giorno della partenza – con un mese di anticipo si riescono a risparmiare 50 euro, sborsando circa 73 euro.