Trenitalia: Moretti, politiche più attente per abbattere inquinamento

18 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – “L’inquinamento dovuto al trasporto, in Europa, è del 24% e in Italia vicino al 35%”. Lo ha detto Mauro Moretti amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, intervenendo al Forum Mobility Tech in corso a Milano. ” Il nostro Paese – ha aggiunto – sconta una politica che incentiva di più le auto e il trasporto privato di merci e passeggeri. Dobbiamo quindi invertire le regole, perché questa situazione non può più reggere. E per farlo dobbiamo intervenire sui grandi corridoi italiani e adottare politiche più attente nelle grandi città”. Moretti ha ricordato che “le Ferrovie dello Stato sono al 77-78% di rete elettrica (tra le migliori in Europa n.d.r.) e crescono a ritmo dell’1% all’anno”. Ricordando l’esempio della Svizzera, dove esistono “incentivi per il trasporto merci che sono favolosi”, l’ad di FS ha anche sottolineato che “come Ferrovie europee, di cui sono presidente, c’è un programma di riduzione delle emissioni del 20% dal 1990 al 2020 e noi siamo in linea con il programma, sia in Italia che in Unione Europea”.