Trader Londra sottoposti a esame per poter esercitare professione

4 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Regole più rigide per l’ingresso alla professione di trader di bond, valute e materie prime che operano a Londra. L’associazione dei banchieri britannici (BBA) ha deciso di introdurre un nuovo esame per ottenere le qualifica e aumentare gli standard.

L’introduzione del nuovo esame si colloca all’interno delle iniziative prese dell’Associazione British Bankers ‘(BBA) finalizzate a rafforzare la fiducia nei mercati finanziari, dopo che le banche britanniche sono state coinvolti in una serie di scandali di trading.

“Questa è una di quelle occasioni rare per ripulire i mercati finanziari. Non possiamo non coglierla”, ha sottolineato il presidente della BBA Anthony Browne, aggiungendo che “il ripristino della fiducia dei mercati finanziari è estremamente importante per il settore bancario nel Regno Unito”. (mt)