Tpg e Goldman acquistano Alltel per 27,5 mld di $

22 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

La società di tecnologie mobili Alltel Corp. passerà nelle mani di Tpg Capital e Goldman Sachs Capital Partners per 25 miliardi di dollari. Alltel è il quinto operatore Usa di telefonia cellulare. Si tratta della più grande operazione di leverage buy-out della storia nel settore delle telecomunicazioni, superiore alla scalata effettuata nel gennaio 2006 sulla danese Tdc da Kohlberg Kravis Roberts e Blackstone.
L’operazione, l’ultima di una lunga serie di buy-out di private equity negli Usa, prevede che Tpg Capital (ex Texas Pacific Group) e Goldma Sachs offrano 71,5 dollari per azione Alltel, contro i 65,35 dollari della chiusura di venerdì scorso. Incluso il debito il valore dell’operazione sale a 27,5 miliardi di dollari.
Su Alltel, considerata preda da parecchio tempo, hanno messo gli occhi anche altri gruppi, tra cui, secondo recenti indiscrezioni, una cordata di Providence Equity Partners e Blackstone Group e un’altra che comprende Carlyle Group e Kohlberg Kravis Roberts & Co..
Tpg, colosso del private equity con il quartier generale a Fort Worth, nello stato del Texas, è stata fondata nel 1993 da David Bonderman, Jim Coulter e William Price. La società, che vanta asset gestiti per 30 miliardi di dollari, è specializzata nelle acquisizioni di società poco profittevoli per poi ristrutturarle e quotarle in Borsa. Nel 1990 ha rimesso sui binari della profittabilità Continental Airlines e America West.
Ora è il turno della Us Airways. Nel 2002 viene rilevata per 1,4 miliardi di dollari la catena di fast food Burger King, che lo scorso 2006 ha fatto il suo secondo esordio in Borsa dopo una lunga fase di interregno. A tornare sui listini di Wall Street nel 2005 è stata anche la J.Crew grazie alle cure di Tpg. Ad attirare le attenzioni del colosso texano è stata la Neiman Marcus, che viene rilevata nel maggio del 2005.
Tpg ha anche rilevato, con l’aiuto di altri partner, la Warburg Pincus per 5,1 miliardi di dollari e per 12,1 miliardi di dollari la Univision lo scorso giugno. Tpg ha poi unito le forze con la Leonard Green Partner per comprare la Petco per 1,8 miliardi di dollari. La compagnia ha anche investito 1,7 miliardi di dollari per la produttrice di alluminio Aleris. Tpg ha fatto parte di un consorzio per acquistare la Freescale per 17,7 miliardi di dollari. Un’operazione, questa, che rappresenta una delle maggiori operazioni di buy-out mai effettuate nella storia.
La compagnia con l’aiuto della rivale Kkr ha anche acquistato per 10,9 miliardi di dollari la Biomet. Tpg, assieme a Silver Lake, ha rilevato anche la compagnia specializzata nel settore dei viaggi Sabre Holdings per 4,45 miliardi di dollari.
Recentemente si è unita ad Apollo Management, un altro colosso del private equity, per l’acquisto di Harrah per 17,1 miliardi di dollari.