Torna a salire “l’indice della paura” delle banche europee

13 Febbraio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Torna a peggiorare la situazione sul mercato interbancario europeo. La Bce ha infatti reso noto che i depositi overnight delle banche dell’eurozona presso di essa sono aumentati nuovamente, superando quota 500 miliardi.

Di fatto, i depositi sono risaliti lo scorso venerdì sera a 507,9 miliardi dai 496,1 miliardi del giorno prima, mentre i prestiti marginali sono scesi a 1,2 miliardi dai 1,6 miliardi precedenti.

I numeri confermano come gli istituti di credito rimangano riluttanti a prestarsi i soldi l’un l’altro, preferendo depositare prestiti presso l’istituto di Francoforte anche se a tassi più bassi.