Tonfo di Fonsai: -15% per stime e proposta aumento capitale

30 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Milano – Forte tonfo del titolo Fondiaria-Sai che, dopo essere stato sospeso per eccesso di ribasso, fa -15,34% e si attesta a 0,62 euro. Il titolo, secondo gli operatori, sconta l’aumento di capitale, che dovrebbe verificarsi verso il secondo semestre del 2012.

Ma non è questo l’unico motivo che trascina al ribasso il titolo. La società stima infatti di aver concluso il 2011 con una perdita consolidata, al netto delle imposte, pari a 1,1 miliardi di euro, a fronte di un solvency ratio atteso intorno al 75%.

Il gruppo ha indetto l’assemblea straordinaria dei soci, il prossimo 16 marzo in prima convocazione e 19 marzo in eventuale seconda convocazione, al fine di sottoporre ai soci una proposta di aumento di capitale in opzione per un importo complessivo massimo di 1,1 miliardi di euro.

Il cda di Fondiaria-Sai ha poi nominato un comitato di amministratori indipendenti per stabilire i termini giuridici ed economici dell’integrazione a quattro con Unipol Assicurazioni, Premafin e Milano Assicurazioni. Anche il cda della controllata Milano Assicurazioni ha deliberato la nomina di un proprio comitato di amministratori indipendenti e, in una riunione prevista per domani, provvedera’ a nominare un proprio advisor finanziario e legale.