Tokyo riapre in calo su tensioni Corea

24 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Seduta negativa per Tokyo che ha riaperto oggi i battenti dopo la chiusura di ieri per festività nazionale. Il Listino nipponico ha risentito come le altre piazze mondiali, ieri, delle tensioni in Corea oltre ai timori per il rischio sovrano nell’area euro. L’indice Nikkei ha terminato così in flessione dello 0,8% a 10.030,11 punti dopo essere arrivato a cedere oltre 2 punti percentuali mentre il più ampio paniere Topix ha perso l’1% a 866,57 punti. Tra le altre borse che hanno già chiuso le contrattazioni, Seul flette dello 0,15% a 1.925.98 punti e Taiwan cede lo 0,38% a 8.297,05 punti. Miste le altre borse che invece chiuderanno più atrdi le rispettive sedute, con Hong Kong che guadagna lo 0,96%, seguita da Singapore che sale dello 0,99%, Kuala Lampur dello 0,27% e Shangai dell’1,84%. Giù Jakarta -0,77% e Bangkok -0,48%.