Tokyo in ribasso su scia Cina

28 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Finale in moderato ribasso per la borsa di Tokyo stamane, in scia all’andamento dell’azionario cinese oltre all’apprezzamento dello yen che ha penalizzato soprattuto i titoli legati all’export. Tuttavia il calo è stato frenato da alcuni dai macroeoconomici positivi, in particolare sulla produzione industriale giapponese. L’indice Nikkei ha terminato in flessione dello 0,61% a 10.292,63 punti mentre il più ampio Topix ha ceduto lo 0,2% a 902,83 punti. Tra le altre piazze asiatiche, Seul archivia la seduta con un incremento dello 0,55% a 2.033,32 punti e Taiwan segna un ribasso dello 0,24% a 8.870,76 punti. Miste le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute con Kuala Lampur che guadagna lo 0,62%, Bangkok lo 0,03% e Singapore lo 0,41%. Tonica Jakarta +0,86%. In calo invece Hong Kong che cede l’1,24% rimasta chiusa ieri. Pesante anche oggi Shanghai con un decremento dell’1,82%.