Tokyo, ancora rosso da titoli export

25 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Altra seduta in rosso per la borsa di Tikyo oggi, dopo le perdite della vigilia. A penalizzare ancora una volta il listino nipponico, la brutta performance dei titoli legati all’export in scia al rafforzamento dello yen, che hanno annullato l’effetto positivo innescato dalle parole del presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, il quale ha ribadito ieri “tassi di interesse Usa bassi a lungo”. L’indice Nikkei ha chiuso in calo dello 0,95% a 10.101,96 punti mentre il Topix è sceso dello 0,5% a 891,41 punti. Tra le altre piazze asiatiche, Seul ha terminato in flessione dell’1,57% a 1.587,41 punti e Taiwan ha ceduto l’1,36% a 7.426,96 punti. Prevalgono le vendite anche tra le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive contrattazioni, con Hong Kong che perde lo 0,43%, Singapore lo 0,57% e Jakarta l’1,51%. Debole Bangkok che lima lo 0,02%. In controtrend Kuala Lampur +0,36% e Shanghai +1,26%.