TIM investe nel cloud: ecco Noovle SpA

27 Gennaio 2021, di Redazione

TIM si espande con Noovle SpA, la sua nuova cloud company

 

TIM ufficializza il suo nuovo polo d’eccellenza per soluzioni di Cloud ed Edge Computing: Noovle SpA. La società, prima Noovle srl, è stata acquisita a maggio dal Gruppo TIM ed è stata potenziata e perfezionata al fine di renderla una risorsa essenziale nel processo di digitalizzazione del Paese.

 

Il lockdown ha favorito il consolidamento del digitale in Italia

Secondo quanto riportato dal Rapporto sulla Trasformazione Digitale dell’Italia realizzato da Censis e Centro Studi TIM, il periodo storico dal lockdown ad oggi ha registrato una crescita significativa del livello di conoscenza ed utilizzo degli strumenti digitali nel nostro Paese.

Il cloud è un tipo di tecnologia che consente l’accesso alla massima potenza di calcolo, di gestione e di elaborazione di dati con flessibilità, efficienza, velocità e sostenibilità. Insieme ad altri strumenti come IoT, Big Data e machine learning, il cloud è una delle principali leve per accelerare il processo di consolidamento del digitale in Italia: secondo lo Studio The European House-Ambrosetti e Microsoft, i suoi benefici in termini di extra produttività possono portare ad un aumento del PIL fino a 20 miliardi di euro entro il 2025.

 

Noovle SpA: il cloud TIM al servizio della sostenibilità

Noovle SpA, conosciuta come Noovle srl prima dell’acquisizione da parte del Gruppo TIM, ha come obiettivo quello di fornire un impulso significativo alla crescita e alla innovazione tecnologica dell’Italia. Come? Permettendo a tutte le aziende e le organizzazioni di sfruttare al meglio le potenzialità del digitale, modernizzando le infrastrutture e le applicazioni grazie all’utilizzo di un ampio ventaglio di soluzioni public, private, hybrid e multicloud.

Noovle SpA potrà avvalersi di una rete proprietaria di 17 Data Center all’avanguardia distribuita su tutto il territorio nazionale: il network TIM sarà realizzato secondo i più avanzati standard tecnologici e di sicurezza e secondo le più recenti best practice di sostenibilità ambientale nel rispetto degli obiettivi ESG di Gruppo. La società, inoltre, offrirà risorse e servizi innovativi assicurando la gestione di server, dati e informazioni in un ambiente cloud sicuro, localizzato in Italia.

TIM, per garantire il maggior successo possibile alla nuova realtà del gruppo, affiderà a Noovle il compito di realizzare sei nuovi Data Center specializzati nell’offerta public e hybrid cloud (con certificazione TIER IV) e gestire sette data center Core e quattro centri servizi già operativi per la più ampia offerta di soluzioni informatiche di questo tipo.

 

TIM, il futuro della cloud company passa anche per le partnership

Noovle SpA si avvale oggi di 1.000 professionisti e stima di raggiungere 1 miliardo di euro di fatturato nel 2024, crescendo annualmente del 20%. La scelta strategica del gruppo TIM di focalizzare in Noovle le competenze cloud del gruppo rappresenta l’ennesimo investimento che il Gruppo TIM ha pianificato per lo sviluppo di infrastrutture di rete di ultima generazione, di competenze chiave nell’Information Technology e nel cloud così da supportare la digitalizzazione del tessuto produttivo e amministrativo del Paese.

Noovle SpA avrà modo di rafforzare l’alleanza già intrapresa dal Gruppo TIM con Google Cloud e si avvarrà successivamente di partnership strategiche di rilievo realizzate con alcune tra le principali società leader del settore come Atos, Cisco, Citrix, Microsoft, Salesforce, SAP e VMware.

Sono orgoglioso – ha dichiarato il neo eletto Amministratore Delegato di Noovle Spa Carlo d’Asaro Biondo – di annunciare la nascita di Noovle Spa e di condividere questo progetto con il nostro Presidente Mariarosaria Taddeo. Si tratta di un’iniziativa fondamentale per la digitalizzazione del Paese nell’ottica di creare infrastrutture adeguate a far crescere le nostre imprese. Diamo vita ad una società che parte da una base importante, sana e solida e grazie al conferimento della rete di Data Center di TIM, e ai mille professionisti con cui partiamo, possiamo guardare al futuro con ambizione. Il nostro obiettivo sarà concentrarci sin da ora nel portare valore ai cittadini, alle imprese e alla Pubblica Amministrazione”.