Tesla, il camion Semi sfreccia in pista. Si avvicina il lancio

15 Marzo 2021, di Alberto Battaglia

Il suo sibilo ha sicuramente un qualcosa di futuristico e, senza dubbio, l’entrata nel mercato dei camion è per Tesla un passo lungimirante. Ma il momento della vendita potrebbe essere più vicino: sul profilo Twitter ufficiale dell’azienda è comparso un video di collaudo in pista, nel quale il “Tesla Semi” sfreccia davanti alla camera dando prova delle sue caratteristiche dinamiche.

Il prototipo in questione potrebbe essere quello opportunamente modificato con le nuove celle 4680, in grado di garantire un’autonomia ancor più elevata al mezzo, rispetto a quanto annunciato in occasione della presentazione avvenuta nel 2017. Tesla, tuttavia, non ha ancora comunicato le specifiche del nuovo truck, in seguito alle migliorie apportate. Elon Musk aveva soltanto fatto trapelare che la batteria sarà da 500 kWh, anche se non era stato specificato se il riferimento era al Semi prima versione o a quello che finirà in produzione.

Tesla, nel 2021 il debutto del veicolo pesante?

A distanza di oltre tre anni il camion targato Elon Musk non ha ancora visto la luce, benché il lancio era stato messo in calendario per il 2019. Stando a quanto aveva affermato il ceo qualche tempo fa il ritardo era motivato dalla mancanza di celle 4680. Non erano abbastanza per far partire la produzione di massa.

Secondo i rumors il 2021 potrebbe essere l’anno del lancio sul mercato per Semi. Contestualmente all’annuncio, tuttavia, è attesa la lista delle caratteristiche definitive del camion 100% elettrico. Il confronto fra le caratteristiche originarie, datate 2017, e quelle del Semi modificato potranno restituire un’idea dei progressi tecnologici compiuti da Tesla in poco più di tre anni.