Tesla Model 2: l’economica sul mercato prima delle attese, forse il prossimo anno

10 Febbraio 2021, di Mariangela Tessa

Sono mesi che si parla di una Tesla in versione economica. Ora i tempi  sarebbero maturi.  Progettata e prodotta in Cina, la futura Model 2, questo il nome che potrebbe essere adottato per il nuovo modello, potrebbe arrivare sul mercato già il prossimo anno, in netto anticipo rispetto al calendario ipotizzato fino ad oggi, attorno al 2024-2025.

La indiscrezioni arrivano dalle colonne di Sina Motors che, citando un report, suggerisce che Tesla starebbe conducendo le analisi preliminari sull’impatto ambientale inerente una nuova ed “economica” vettura a batteria da produrre inizialmente sul suolo cinese.

Indiscrezioni simili erano emerse nelle scorse settimane. Ora i rumors si infittiscono. Sembra infatti che tra i desideri di Elon Musk, fondatore e numero uno del gruppo di auto elettriche, ci sarebbe infatti l’intenzione di effettuare i primi test su strada entro e non oltre la fine di quest’anno.

Per il momento nessuna conferma è arrivata da Tesla, che mantiene il massimo riserbo sul progetto. Secondo Sina Motors, la Model 2 adotterà la medesima piattaforma della Model 3, anche per una questione di economie di scala.

Tesla Model 2, primi ordini già dal 2022

Per vedere la piccola elettrica nelle concessionarie cinesi bisognerà aspettare il 2022. Il prossimo anno la casa automobilistica californiana potrebbe aprire gli ordini, con un prezzo che potrebbe aggirarsi tra i 160 e i 200 mila renminbi, una forbice di prezzo che vedrebbe la vettura oscillare tra i 20.550 e i 25.685 euro.

Intanto un’intervista all’agenzia di stampa statale Xinhua, il presidente della filiale cinese della Casa di Palo Alto, Tom Zhu, ha fornito diversi dettagli sulla Gigafactory di Shanghai, dove verrà progettata e costruita la più piccola delle elettriche californiane.

Quello che appare certo è che sorella minore della Model 3 sarà interamente sviluppata in Cina ma con ambizioni globali. Dopo il lancio sul mercato locale, la nuova Tesla approderà nei principali mercati di tutto il mondo, Italia compresa.