Tesla chiede $2.500 ai clienti in lista d’attesa per Model 3

29 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Tesla sta inviando e-mail ai clienti nordamericani, in lista d’attesa per Model 3, la prima auto elettrica dedicata ad un pubblico di massa, chiedendo altri $ 2.500 per i loro ordini. La mossa, come rilevano gli analisti, potrebbe aiutare Tesla nel suo sforzo di raggiungere i target di redditività.

Non solo.  I depositi per i veicoli del Model 3 darebbero cosí a Tesla una parte del denaro di cui ha bisogno senza dover diluire ulteriormente i guadagni attraverso le vendite di titoli o emettendo debito.

Il presidente e CEO Elon Musk ha promesso che Tesla non solo sarà in grado di produrre 5.000 Model 3 alla settimana entro la fine di questo trimestre, ma che il produttore di veicoli elettrici dovrebbe portare i conti in nero e il flusso di cassa positivo nella seconda metà dell’anno.

Tesla ha archiviato il primo trimestre con perdite nette record pari a 784,6 milioni di dollari Tesla ma con ricavi in aumento a 3,4 miliardi.  Nello stesso periodo, il gruppo ha mostrato un saldo di cassa di $ 2,7 miliardi e ha anticipato spese per $ 3 miliardi.

Intanto, indiscrezioni in arrivo dal gruppo californiano rivelano che Elon Musk, sotto stress per l’arrivo sul mercato di Model 3, passerebbe le notti in ufficio, dormendo sotto la scrivania.