Terremoto devasta centro Italia: cresce bilancio vittime. “Amatrice non esiste più”

24 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

Terrore nel cuore della notte nel centro Italia: sette anni dopo il devastante terremoto che ha colpito l’Aquila, una scossa di magnitudo 6 ha colpito l’Italia centrale. Il bilancio delle vittime è in continuo aggiornamento, si contano 247 morti e centinaia di feriti, oltre a 2.500 sfollati circa.

La prima scossa, quella di magnitudo 6, è stata alle 3.36 di mattina del 24 agosto, e la sua violenza è stata tale da essere sentita da Rimini a Napoli. Epicentro nei pressi di Accumoli, provincia di Rieti.

Paesi rasi al suolo, tra cui Amatrice, vicina ad Accumoli, con il sindaco che disperato ha detto: “Il paese non c’è più”.

Attivi i numeri della Protezione civile: 840840 e 803555.

Il bilancio delle vittime è destinato a salire e potrebbe superare quello del terremoto dell’Aquila di sette anni fa. Oltre ad aggiornare il numero delle vittime, il Dipartimento della Protezione Civile comunica che i feriti ricoverati in ospedale sono 264.

Il Liveblog è terminato

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 20169:05

Da diverse ore disperati tentativi per salvare una famiglia di quattro persone con due bambini piccoli sotto le macerie, ad Accumoli, colpita dalla prima scossa alle 3.36 della notte, di magnitudo 6. Lo ha reso noto all’Ansa il fotografo Emiliano Grillotti, che spiega come nel corso almeno 15 persone stanno scavando a mani nude per salvarli: “Si sentono le urla della mamma e di uno dei bambini”.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 20169:09

La scossa di magnitudo 6.0 – la più forte – delle ore 3,36 di stanotte, ha colpito le Regioni del Centro Italia Lazio, Umbria, Marche: epicentro nei pressi di Accumoli, in provincia di Rieti, con profondità di 4 chilometri. Diverse scosse sono seguite nel corso della notte, con le più forti di magnitudo 5.4 e 5.1 nella zona di Perugia, alle 4.33.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 20169:17

Immagine di Amatrice, nel Lazio, con i residenti e il personale di soccorso che stanno aiutando chi è rimasto sotto le macerie. La polizia ha confermato a NBC che due persone sono morte nella zona di Perugia con il collasso della loro abitazione.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 20169:20

I danni più gravi si registrano nein centri di Accumoli, Amatrice e Posta, in provincia di Rieti, e ad Arquata e a Pescara del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. Diversi edifici crollati: distrutta la chiesa di Amatrice, dove non è agibile neanche l’ospedale. A Norcia è crollato il campanile di Castelluccio di Norcia. I vigili del fuoco parlano di danni anche a Gualdo e Mogliano nel Maceratese.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 20169:22
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 20169:23
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 20169:25
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 20169:31
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 20169:46
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201610:09
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201610:30
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201610:31

Amatrice, il parroco in lacrime: “Speriamo di trovare il coraggio di andare avanti”

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201610:32
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201611:43
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201611:43

La Protezione Civile rende noto che le vittime del terremoto che ha devastato il centro Italia sarebbero 37.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201611:59

“Il dato che abbiamo al momento è di 10 deceduti nella zona di Arquata e 27 tra Accumoli e Amatrice” per il forte terremoto che ha colpito nella notte il centro Italia. Lo ha detto il capo Ufficio emergenze della Protezione Civile, Immacolata Postiglione, nella sede del Dipartimento a Roma.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201612:00

“La Difesa mobilita l’Esercito con mezzi speciali verso le zone colpite dal sisma” che ha colpito nella notte il centro Italia. E’ quanto si legge sull’account Twitter del ministero della Difesa.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201612:02

Così Facebook Italia: “A seguito di un recente Safety Check generato dalla community, abbiamo attivato il Safety Check Facebook in occasione del terremoto che ha colpito tutta l`Italia centrale. I nostri cuori sono con tutti coloro che sono stati toccati da questi tragici eventi. Il Safety Check è un modo semplice e facile per far sapere di essere al sicuro e per controllare che lo siano anche le altre persone a seguito di una crisi o di un disastro. Ci auguriamo che questo strumento sia utile per le persone delle zone colpite e che lo trovino un modo efficace per comunicare ad amici e parenti di essere in salvo e al sicuro”.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201612:42
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201613:50
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201613:53
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201613:54
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201614:32

Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.9 è stata avvertita verso le ore 14 nelle zone colpita questa mattina dal sisma. Lo riferisce la Protezione civile, specificando che il dato è ancora provvisorio.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201614:33

Così Graziano Delrio, ministro dei Trasporti, scrive su Twitter: “L’emergenza verrà organizzata su quattro campi, dove verranno assistite le persone. Stiamo lavorando per aiutare tutti i feriti e organizzare il campo per stasera perchè farà freddo”.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201614:34

la presidente della Camera, Laura Boldrini, in visita ad Arquata del Tronto, tra le zone più duramente colpite dalla violenza del terremoto, ha detto: “Sono qui per portare la solidarietà istituzionale e per dire grazie ai volontari che stanno lavorando per salvare vite umane, anche perché non sappiamo quante persone ci sono sotto le macerie”.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201614:35

Il bilancio delle vittime è destinato a salire. Lo ha confermato Titti Postiglione, capo ufficio emergenze della Protezione civile: “Il calcolo delle vittime è fermo a 38, ma la cifra è destinata a salire”. Riguardo ai dispersi, Postiglione ha sottolineato che il numero è ancora “difficile da accertare”, aggiungendo che i feriti “sono centinaia e alcuni gravi”.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201615:36

I vigili del fuoco di Rieti, al lavoro nelle aree di Amatrice, Accumoli ed Arquata del Tronto per la ricerca dei dispersi affermano che “sono almeno 60 le vittime accertate” provocate dal terremoto che ha devastato il centro Italia. Almeno 20 morti sono stati recuperati ad Arquata, 10 circa ad Accumoli e i restanti ad Amatrice.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201616:50

E’ salito a 73 il bilancio dei morti provocati dal terremoto nel centro Italia. Lo ha riferito Immacolata Postiglione, capo ufficio emergenze della Protezione civile. Postiglione ha precisato che “53 vittime sono tra Amatrice e Accumoli, nel Lazio, e venti nel territorio di arquata nelle Marche. A questo si somma un numero di dispersi non precisato e un centinaio di feriti circa assistito in vario modo in ospedali delle aree interessate o in strutture alternative”.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201616:51

La stampa parla di centinaia di feriti e 2.500 sfollati. Così Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, in provincia di Rieti, insieme ad Accumoli ed Arquata (quest’ultima provincia di Ascoli Piceno), l’area più colpita dalla violenza del sisma. “E’ un dramma, un macello”, mentre il sindaco di Accumoli Stefano Petrucci parla di una situazione “drammatica”, aggiungendo che diverse persone sono ancora sotto le macerie, e “chissà quante ancora non accertate”. Intanto mette i brividi l’immagine di Amatrice rasa al suolo.

Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201616:52
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201616:52
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201616:53
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201616:53
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201616:54
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201622:51
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201622:52
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201622:55
Laura Naka Antonelli 24 Agosto 201623:01

E’ salito a 123 morti il bilancio delle vittime causate dal terremoto che ha devastato alcune aree tra le regioni Lazio, Umbria e Marche. Ai 120 morti annunciati dal premier Renzi si sono aggiunte in serata tre vittime nella zona di Pescara del Tronto nelle Marche. E’ quanto riporta l’Ansa. Sale a 24 il numero delle vittime del terremoto a Pescara e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Il dato è stato confermato dalla Protezione civile regionale. Soltanto nelle Marche, il numero degli sfollati è di 2.500. Nel pomeriggio la presidente della Camera, Laura Boldrini, giunta a Pescara del Tronto, frazione di Arquata del Tronto in provincia di Ascoli Piceno, ha così commentato quanto visto: “Qui non c’è più niente. Solo macerie. Veramente impressionante. Sembra un bombardamento”.

Laura Naka Antonelli 25 Agosto 20169:32

E’ confermato, al momento, in 247 il numero dei morti accertati per il terremoto di ieri. Lo comunica il Dipartimento della Protezione Civile. I feriti ricoverati in ospedale sono 264. Alle 5:17 del 25 agosto una nuova scossa di magnitudo 4.5 è stata avvertita nelle Marche, nel Lazio e in Abruzzo. Dall’inizio dello sciame e fino alle 7 di stamane, sono state registrate 460 scosse; solo 2 hanno superato 5 di magnitudo, una è la scossa principale.