TELECOM: DIVIDENDO PIU’ CHE RADDOPPIATO

3 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Dividendo più che raddoppiato per gli azionisti di Telecom, di cui oggi si è riunita l’assemblea per l’approvazione del bilancio ’99.

Per ogni azione ordinaria vengono pagate 620 lire
(280 lire nel ’98); per ogni azione di risparmio 620 lire (300 lire lo scorso anno).

La partecipazione in Telecom (3,46% del capitale ordinario e 0,62% delle risparmio) frutterà al Tesoro oltre 117 miliardi. Il Tesoro è l’unico azionista, oltre a Tecnost, a possedere più del 2% del capitale Telecom. Entro l’anno comunque la quota ancora in mano pubblica sarà ceduta.

L’azienda di telecomunicazioni ha chiuso il bilancio con un utile netto consolidato di 3 mila 364 miliardi di lire (-12,2%) e un fatturato di oltre 51 mila miliardi.

In Borsa il titolo sta guadagnando l’1,49%.