Tasso di disoccupazione all’8,5%, tra i giovani stabile al 29%

30 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma -Il tasso di disoccupazione ad ottobre e’ salito all’8,5%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 0,1 punti rispetto ad ottobre 2010. Lo rende noto l’istat sottolineando che la disoccupazione tra i giovani e’ pari al 29,2% (-0,1 punti).

Il tasso di occupazione, prosegue l’istituto di statistica, e’ pari al 56,9%, stabile nel confronto congiunturale e in aumento in termini tendenziali di 0,1 punti percentuali. Il numero dei disoccupati, pari a 2,134 milioni, aumenta del 2,5% rispetto a settembre (53 mila unita’). Su base annua si registra una crescita dell’1,8% (37 mila unita’).

“L’allargamento dell’area della disoccupazione riguarda esclusivamente gli uomini”, rileva l’Istat. Gli inattivi tra i 15 e i 64 anni diminuiscono dello 0,4% (-60 mila unita’) rispetto al mese precedente. Il tasso di inattivita’ si posiziona al 37,8%, con una flessione di 0,1 punti percentuali sia in termini congiunturali sia su base annua.