tag airbag

Tutti gli articoli

Takata, produttrice airbag dichiara fallimento

Passività per circa 10 miliardi di dollari. L’azienda giapponese produttrice di airbag Takata ha dichiarato il fallimento e aperto la procedura davanti a un tribunale di Tokyo. La decisione arriva a seguito dello scandalo degli airbag difettosi che l’azienda avrebbe immesso sul mercato: airbag che si gonfiavano troppo in fretta e rilasciando schegge di metallo

Takata, l’azienda di airbag vicina al fallimento

Il produttore di airbag giapponese Takata sarebbe sul punto di dichiarare il fallimento. Ci si aspetta la decisione da un momento all’altro, probabilmente prima dell’assembla degli azionisti del 27 giugno. Le azioni di Takata sono crollate del 50% nella sessione di oggi. Il loro valore è diminuito del 75% dallo scorso venerdì. L’azienda è accusata di

Takata, airbag difettosi, legali delle vittime: “Ford, Nissan & Co sapevano da anni”

I legali delle vittime hanno accusato Ford, Nissa, Toyota e Honda di essere a conoscenza da anni che l’airbag Takata era difettoso

Borsa Tokyo: in rialzo Takata dopo smentita voci su bancarotta

Le voci sono state messe in circolo dopo che la società ha riscontrato difetti nei suoi airbag che hanno causato la morte di 16 persone.

Terremoti, come proteggersi. Dal Giappone l’airbag per la casa

Un architetto spiega quali interventi sono possibili per mettere in sicurezza la propria abitazione dal rischio terremoti

Toyota richiama 3,4 milioni di vetture per anomalie a emissioni e airbag

Toyota, primo gruppo automobilistico mondiale, ha disposto il richiamo di 3,37 milioni di vetture nel mondo per una serie di malfunzionamenti che investono l’airbag e il controllo delle emissioni. Per quest’ultimo problema sono state richiamate 2,87 milioni di automobili, mentre appena il giorno prima, martedì scorso, la casa aveva dichiarato che 1,43 milioni di vetture

Boom di acquisti sul titolo Takata, balza oltre +20% per rumor

Quotazioni di Takata in forte rally sulla borsa di Tokyo, dopo alcune indiscrezioni secondo cui…