Svezia: OKG ferma reattore ad Oskarshamn

30 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

La centrale nucleare di Oskarshamn in Svezia, gestita da Okg AB, ha chiuso uno dei suoi tre reattori per investigare su un difetto. Si tratta del reattore numero 1. Okg fornirà informazioni più dettagliate dopo aver analizzato i rilievi della disfunzione verificatasi alle 14 locali, ha detto il portavoce Anders Oesterberg, interpellato telefonicamente. Okg fornisce il 10 percento dell’elettricità consumata nel paese, si legge sul sito Web della società, che ha sede ad Oskarshamn ed è controllata da E.ON Sverige AB e Fortum Oyj.