Svezia, banca centrale lascia tassi invariati

20 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Tassi d’interesse invariati in Svezia. La banca centrale svedese (Riksbank), infatti, nella riunione di politica monetaria tenutasi oggi, ha deciso di mantenere il costo del denaro all’attuale 0,25%, dicendo che il tasso deve essere contenuto per l’inflazione per raggiungere l’obiettivo del 2% e sostenere la ripresa dell’economia. L’istituto prevede che tornerà ad alzare il costo del denaro in estate o all’inizio dell’autunno. “I mercati finanziari ora sono più stabili e la ripresa dell’economia continua” ha detto la banca centrale aggiungendo che “è opportuno muoversi gradualmente verso una politica monetaria più normale”.