Supercar tra le Alpi svizzere tra velocità e sostenibilità

5 Settembre 2019, di Redazione Wall Street Italia

Si è svolta ad Andermatt la tre giorni dedicata alle auto più esclusive al mondo

A cura di Francesca Gastaldi 

Per il quinto anno consecutivo, dal 30 agosto al primo settembre scorso, si è svolto ad Andermatt il SOC Weekend, raduno organizzato dal Supercar Owners Circle, esclusivo club automobilistico riservato ai proprietari di macchine super esclusive.

Un’ottantina le vetture rare, tra modelli del passato e del presente, che si sono ritrovate per un appuntamento all’insegna dell’adrenalina ma anche del lusso. I partecipanti hanno avuto la possibilità di guidare la propria special car in “circuiti d’eccezione”, ovvero attraverso il valico alpino della Furka, il Passo del San Gottardo, fino nelle piste di decollo dell’aeroporto di Ambrì, dove hanno potuto testare i propri high-speed limits.

Tra le auto protagoniste del SOC Weekend, la Pagani Imola, che ha visto la sua prima apparizione proprio in occasione dell’evento, e pezzi iconici del passato come Jaguar C-Type e Ferrari 250 SWB, assieme ai più recenti modelli di hyper car come Ferrari F40 LM e Porsche GT1.  Non sono mancate le presentazioni dedicate all’universo automotive, tra speech e  preview organizzate dalle più importanti case automobilistiche, tra cui Bugatti, Pininfarina e la tedesca Wiesmann. A coronare la tre giorni anche una cena di gala tenutasi all’interno del garage dell’hotel The Chedi Andermatt, trasformato per l’occasione in un parcheggio di superlusso. 

Per SOC, il raduno è stata anche un’occasione importante per dimostrare l’impegno concreto nei confronti dell’ambiente:  grazie al supporto del parco eolico Yuntdag, è stato infatti neutralizzato l’impatto generato da tutti gli ospiti e i dipendenti per l’intera durata dell’evento, nonché le emissioni di CO2 delle auto che hanno partecipato alla tre giorni d’eccezione.

Il prossimo appuntamento dedicato alle special car è previsto il 23 e il 24 settembre, questa volta in Spagna, al Circuito di Ascari, per un charity trackday a sostegno delle fondazioni supportate da SOC.