Strategist Wall Street: “Altro che oro, puntare su questo asset”

11 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

Scordatevi azioni e obbligazioni. L’asset vincente su cui scommettere da qui a fine anno è il Bitcoin. La criptovaluta, stando alle indicazioni di uno dei top strategist di Wall Street, Tom Lee, fondatore di Fundstrat, mostrerà una performance superiore anche all’oro, in queste ultime sedute in rialzo per via delle crescenti tensioni internazionali.

Intervistato dalla Cnbc, Lee ha confermato che la moneta digitale è sempre più attraente come fonte di investimento. Secondo le stime di Lee, il Bitcoin ha le potenzialità per salire nel range compreso tra 20 mila dollari e 55 mila dollari entro il 2022.

La moneta digitale ha toccato questa settimana il record storico di 3.500 dollari, triplicando il suo valore, nonostante l’annuncio della scorsa settimana della scissione degli sviluppatori. Scissione da cui è nata Bitcoin cash, che ora viaggia poco sopra i 300 dollari.

Lee è tra gli analisti più pessimisti sul futuro di Wall Street. In base alle sue stime, lo S&P 500 raggiungerà quota 2.275 punti entro fine anno, ovvero l’8% in meno rispetto alla chiusura di mercoledí, contro una media degli strategist sentiti da Cnbc che prevede per l’indice allargato della Borsa americana un target di fine 2017 a 2.475 punti.