Statoil compra North American Oil Sands

2 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Statoil Asa, la maggiore compagnia petrolifera norvegese, raggiunge un accordo per acquisire la società canadese North American Oil Sands Corp. per circa 2 miliardi di dollari. Statoil offre 20 dollari canadesi (17,8 dollari Usa) per ciascuna azione di North American Oil Sands Corp., società non quotata in borsa e chiamata anche Naosc. La compagnia statale norvegese si assicura i diritti di utilizzo di oltre 1.110 chilometri quadrati di sabbie bituminose nella regione di Athabasca nella provincia di Alberta, nel Canada.
“L’acquisizione è il segno che sta diventando sempre più difficile procurarsi risorse petrolifere tradizionali”, rileva John Olaisen, analista di Carnegie a Oslo. “Statoil non ha mai prodotto partendo da sabbie bituminose finora. E’ un sistema costoso”.